Le Patate In Cucina

raetia-biodiversita-alpine-raccolto-2016

In base alle differenti caratteristiche della polpa, la patata possiede una diversa attitudine gastronomica e viene classificata nelle seguenti tipologie:

  • Tipo A : Patata da insalata a polpa soda. Non sfiorisce, è di grana molto fine di sapore delicato, possiede inoltre un basso contenuto di sostanza secca (17-19%). Eccellente per la cottura a vapore, buona come la patata gratinata ma non adatta per purè e gnocchi.
  • Tipo B: Patata abbastanza soda, adatta per tutti gli usi. Sfiorisce leggermente e si sfalda poco dopo la cottura. Di sapore delicato, debolmente farinosa e poco umida. Ha un contenuto medio di sostanza secca compreso tra il (18-22%). Abbastanza buona come la patata da insalata, ottima al forno e fritta ma non eccellente per la preparazione di gnocchi e purè.
  • Tipo C: Patata farinosa, sfiorisce dopo la cottura. Presenta una pasta piuttosto tenera, farinosa, asciutta ed ha una struttura molto grossolana. Sapore forte e alto contenuto in sostanza secca variabile da (20-25%). La più adatta per gnocchi, purè, crocchette e dolci.

Alcune varietà posseggono caratteristiche intermedie fra le tipologie, per cui è facile trovare varietà denominate tipo AB, BA, BC, etc. dove la prima lettera appartiene alla tipologia prevalente.

Patata Desirè a buccia rossa e pasta gialla, è una patata a pasta soda resistente alla cottura ciò la rende utilizzabile sia per patate fritte, al forno, a vapore o lesse ma anche per gnocchi. Si conservano bene. Tipologia B-C

Patata Blu di Svezia di Pro Specie Rara, questo dal sito P.S.R.
Tubero ovale di grandezza media. Buccia e polpa blu. Miglior resa fra le varietà blu.La colorazione blu si perde molto durante la cottura e riacquista intensità raffreddando. Tipo di cottura B. Aggiungo che viene usata anche per zuppe di patate e gnocchi.

Le patate vanno conservate al fresco e al buio, l’ideale è una cantina non umida a 4°/8°, per conservarla in casa si può utilizzare anche una scatola di cartone con fori di 1 cm ca. nella scatola si mette intorno un sacco di iuta ripiegato quindi si mettono le patate e si coprono sempre con sacco di iuta ripiegato. In casa l’ideale è metterle in un armadietto in una cucina/stanza sulla parete a nord o comunque luogo fresco e al buio! Così si conservano per 2/3 mesi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...